聆听教宗方济各
我们将通过这一博客,在一周之内发表教宗方济各讲话 的中文版、教宗每主日的三钟经祈祷讲话、周三例行公开接 见要理、每天清晨在圣女玛尔大之家的弥撒圣祭讲道。 教宗的讲话言简意赅、直入我们每个人的内心深处。他 的话不需要任何评论或者理论说教,只要认识了解、反思默 想足以

IN CAMMINO CON PAPA FRANCESCO
Con questo blog vorremmo mettere in circolazione, entro una settimana, anche in cinese,
le parole che Papa Francesco ci regala all’Angelus di ogni domenica, nella Udienza del Mercoledì, e nelle celebrazioni quotidiane di Santa Marta.
Papa Francesco parla in maniera chiara e diretta, parla al cuore di ognuno di noi. Le sue parole non hanno bisogno di commenti o teorie, ma di essere conosciute e meditate.
HOME - 主页     FOTO - 照片     RICERCA - 搜索     MOBILE - 移动

博客归档 - Archivio blog

Angelus
三钟经


Regina Coeli
天皇后喜乐经


Biografia
生平简历


Costituzioni Apostoliche
宗座宪章


Discorsi
讲话


Encicliche
通谕


Esortazioni Apostoliche
宗座劝谕


Interviste
采访


Lettere
书信


Lettere Apostoliche
宗座书函


Messaggi
文告


Motu Proprio
自动诏书


Omelie
弥撒讲道


Preghiere
祈祷


Santa Marta
圣女玛尔大之家


Udienze
周三公开接见


Viaggi
出访


Servizi
服务


SPECIALE TERRA SANTA
圣地专题报道


在中国的讯息
Scritto da Gigi Di Sacco
il 23 02 2015 alle 09,13

ANGELUS, 22 febbraio 2015

Marco 1,12-15);

chiudi

Marco 1,12-15);

Marco 1,12-15)

[12] Subito dopo lo Spirito lo sospinse nel deserto 

[13] e vi rimase quaranta giorni, tentato da satana; stava con le fiere e gli angeli lo servivano. 

[14] Dopo che Giovanni fu arrestato, Gesù si recò nella Galilea predicando il vangelo di Dio e diceva: 

[15] "Il tempo è compiuto e il regno di Dio è vicino; convertitevi e credete al vangelo”. 

 

chiudi

Il libretto "Custodisci il cuore" come aiuto alla conversione nella Quaresima.
Papa Francesco ha regalato un libretto che contiene la ricchezza della nostra dottrina,
i contenuti essenziali della fede: i sette Sacramenti, i doni dello Spirito Santo, i dieci comandamenti, 
le virtù̀, le opere di misericordia.... Il libretto è stato distribuito da volontari e da persone senzatetto.
Coloro che sono nel bisogno sono anche quelli che ci donano questa grande ricchezza.
La Quaresima è tempo di combattimento spirituale contro lo spirito del male, già vinto da Gesù nel deserto. 
Entriamo nel deserto senza paura, perché́ non siamo soli: siamo con Gesù”. 
Oggi pomeriggio il pontefice va ad Ariccia per gli esercizi spirituali della Curia: 
Pregate perché in questo deserto possiamo ascoltare la voce di Gesù e correggere tanti difetti. 


Papa Francesco- Un piccolo libretto tascabile dal titolo "Custodisci il cuore" come aiuto al "cammino di conversione" della Quaresima, "che ha come centro il cuore": è il regalo che papa Francesco ha fatto oggi a tutti i presenti in piazza san Pietro subito dopo la recita dell'Angelus. Il libretto è stato distribuito da molti volontari fra cui anche diversi senzatetto. "Questo libretto - ha detto il papa - raccoglie alcuni insegnamenti di Gesù̀ e i contenuti essenziali della nostra fede, come ad esempio i sette Sacramenti, i doni dello Spirito Santo, i dieci comandamenti, le virtù̀, le opere di misericordia... Ora lo distribuiranno i volontari, tra i quali ci sono numerose persone senzatetto, venuti in pellegrinaggio. Coloro che sono nel bisogno sono anche quelli che ci donano questa grande ricchezza: la ricchezza della nostra dottrina. Prendete un libretto ciascuno e portatelo con voi, come aiuto per la conversione e la crescita spirituale, che parte sempre dal cuore: lì dove si gioca la partita delle scelte quotidiane tra bene e male, tra mondanità̀ e Vangelo, tra indifferenza e condivisione. L'umanità̀ ha bisogno di giustizia, di pace, e potrà̀ averle solo ritornando con tutto il cuore a Dio, che ne è la fonte. Portate il libretto e leggetelo tutti!".

In precedenza Francesco ha commentato il vangelo della Prima domenica di Quaresima (Marco 1,12-15), che racconta i 40 giorni di Gesù nel deserto, "spinto dallo Spirito". "Il deserto - ha spiegato il pontefice - è il luogo dove si può ascoltare la voce di Dio e la voce del tentatore. Nel rumore, nella confusione questo non si può̀ fare; si sentono solo le voci superficiali. Invece nel deserto possiamo scendere in profondità̀, dove si gioca veramente il nostro destino, la vita o la morte. E come sentiamo la voce di Dio? La sentiamo nella sua Parola. Per questo è importante conoscere le Scritture, perché́ altrimenti non sappiamo rispondere alle insidie del maligno. Il deserto quaresimale ci aiuta a dire no alla mondanità̀, agli 'idoli', ci aiuta a fare scelte coraggiose conformi al Vangelo e a rafforzare la solidarietà̀ con i fratelli".

 "Allora - ha esortato il papa - entriamo nel deserto senza paura, perché́ non siamo soli: siamo con Gesù, con il Padre e con lo Spirito Santo. Anzi, come fu per Gesù̀, è proprio lo Spirito Santo che ci guida nel cammino quaresimale, quello stesso Spirito sceso su Gesù̀ e che ci è stato donato nel Battesimo. La Quaresima, perciò̀, è un tempo propizio che deve condurci a prendere sempre più coscienza di quanto lo Spirito Santo, ricevuto nel Battesimo, ha operato e può operare in noi. E alla fine dell'itinerario quaresimale, nella Veglia Pasquale, potremo rinnovare con maggiore consapevolezza l'alleanza battesimale e gli impegni che da essa derivano".

La Quaresima, ha detto ancora, "è tempo di combattimento spirituale contro lo spirito del male (cfr Orazione colletta del Mercoledì̀ delle Ceneri). E mentre attraversiamo il 'deserto' quaresimale, noi teniamo lo sguardo rivolto alla Pasqua, che è la vittoria definitiva di Gesù̀ contro il Maligno, contro il peccato e contro la morte. Ecco allora il significato di questa prima domenica di Quaresima: rimetterci decisamente sulla strada di Gesù̀, la strada che conduce alla vita".

E ha concluso: "La Vergine Santa, modello di docilità̀ allo Spirito, ci aiuti a lasciarci condurre da Lui, che vuole fare di ciascuno di noi una "nuova creatura. A Lei affido, in particolare, la settimana di Esercizi Spirituali, che avrà̀ inizio oggi pomeriggio, e alla quale prenderò̀ parte insieme con i miei collaboratori della Curia Romana. Vi chiedo di accompagnarci con la vostra preghiera". E a braccio ha aggiunto: "Pregate perché in questo deserto possiamo ascoltare la voce di Gesù e correggere tanti difetti che abbiamo e far fronte alle tentazioni che ogni giorno ci attaccano. Vi chiedo pertanto di accompagnarci con la vostra preghiera".

Va notato che per la prima volta gli esercizi non si svolgono in Vaticano, ma presso la la Casa Divin Maestro in Ariccia, predicati dal carmelitano p. Bruno Secondin. Nella settimana degli Esercizi spirituali sono sospese tutte le udienze, anche l'udienza generale del mercoledì.