聆听教宗方济各
我们将通过这一博客,在一周之内发表教宗方济各讲话 的中文版、教宗每主日的三钟经祈祷讲话、周三例行公开接 见要理、每天清晨在圣女玛尔大之家的弥撒圣祭讲道。 教宗的讲话言简意赅、直入我们每个人的内心深处。他 的话不需要任何评论或者理论说教,只要认识了解、反思默 想足以

IN CAMMINO CON PAPA FRANCESCO
Con questo blog vorremmo mettere in circolazione, entro una settimana, anche in cinese,
le parole che Papa Francesco ci regala all’Angelus di ogni domenica, nella Udienza del Mercoledì, e nelle celebrazioni quotidiane di Santa Marta.
Papa Francesco parla in maniera chiara e diretta, parla al cuore di ognuno di noi. Le sue parole non hanno bisogno di commenti o teorie, ma di essere conosciute e meditate.
HOME - 主页     FOTO - 照片     RICERCA - 搜索     MOBILE - 移动

博客归档 - Archivio blog

Angelus
三钟经


Regina Coeli
天皇后喜乐经


Biografia
生平简历


Costituzioni Apostoliche
宗座宪章


Discorsi
讲话


Encicliche
通谕


Esortazioni Apostoliche
宗座劝谕


Interviste
采访


Lettere
书信


Lettere Apostoliche
宗座书函


Messaggi
文告


Motu Proprio
自动诏书


Omelie
弥撒讲道


Preghiere
祈祷


Santa Marta
圣女玛尔大之家


Udienze
周三公开接见


Viaggi
出访


Servizi
服务


SPECIALE TERRA SANTA
圣地专题报道


在中国的讯息
Scritto da Gigi Di Sacco
il 06 11 2014 alle 10,01

Discorso, Tribunale della Rota Romana, 5/11/2014

Nullità matrimoniali più celeri e la Chiesa ha tanta generosità per poter fare giustizia gratuitamente.
Non si può dover aspettare anni per sapere se un matrimonio è valido o no.

Nel Sinodo straordinario - ha detto - si è parlato delle procedure, dei processi, 
C'è una preoccupazione per snellire le procedure, per un motivo di giustizia.
Sempre nel Sinodo alcune proposte hanno parlato di gratuità, si deve vedere.


Papa Francesco- La Chiesa non deve far aspettare anni perché si sappia se un matrimonio è valido o nullo e "ha tanta generosità per poter fare giustizia gratuitamente". Lo ha detto papa Francesco incontrando nell'Aula Paolo VI in Vaticano, prima dell'udienza generale, i partecipanti a un corso promosso dal tribunale della Rota Romana (nella foto).

Giustizia, carità e "essere molto attenti che le procedure non siano entro la cornice degli affari" i punti sui quali il Papa ha centrato il suo breve discorso, nel quale ha ricordato come nel recente Sinodo sulla famiglia si è parlato di snellimento delle procedure e di gratuità dei procedimenti.

"Nel Sinodo straordinario - ha detto - si è parlato delle procedure, dei processi, e c'è una preoccupazione per snellire le procedure, per un motivo di giustizia. Giustizia, perché siano giuste, e giustizia per la gente che aspetta". 

"Giustizia: quanta gente aspetta per anni una sentenza. E per questo già prima del Sinodo ho costituito una Commissione che aiutasse per preparare possibilità diverse in questa linea: una linea di giustizia, e anche di carità, perché c'è tanta gente che ha bisogno di una parola della Chiesa sulla sua situazione matrimoniale, per il sì e per il no, ma che sia giusta. Alcune procedure sono tanto lunghe o tanto pesanti che non favoriscono, e la gente lascia. Un esempio: il Tribunale interdiocesano di Buenos Aires, non ricordo ma credo che, in prima istanza, abbia 15 diocesi; credo che la più lontana sia a 240 km... Non si può, è impossibile immaginare che persone semplici, comuni vadano al Tribunale: devono fare un viaggio, devono perdere giorni di lavoro, anche il premio... tante cose... Dicono: 'Dio mi capisce, e vado avanti così, con questo peso nell'anima'. E la madre Chiesa deve fare giustizia e dire: 'Sì, è vero, il tuo matrimonio è nullo - No, il tuo matrimonio è valido'. Ma giustizia è dirlo. Così loro possono andare avanti senza questo dubbio, questo buio nell'anima".

"È la madre Chiesa - ha detto ancora - che va e cerca i suoi figli per fare giustizia. E bisogna essere anche molto attenti che le procedure non siano entro la cornice degli affari: e non parlo di cose strane. Ci sono stati anche scandali pubblici. Io ho dovuto congedare dal Tribunale una persona, tempo fa, che diceva: '10.000 dollari e ti faccio i due procedimenti, il civile e l'ecclesiastico'. Per favore, questo no! Sempre nel Sinodo alcune proposte hanno parlato di gratuità, si deve vedere... Ma quando sono attaccati l'interesse spirituale all'economico, questo non è di Dio! La madre Chiesa ha tanta generosità per poter fare giustizia gratuitamente, come gratuitamente siamo stati giustificati da Gesù Cristo. Questo punto è importante: staccate, le due cose".

E, ha concluso, "si deve studiare e si deve andare avanti e cercare sempre la salus animarum, che non necessariamente si deve trovare fuori dalla giustizia, anzi, con giustizia".