聆听教宗方济各
我们将通过这一博客,在一周之内发表教宗方济各讲话 的中文版、教宗每主日的三钟经祈祷讲话、周三例行公开接 见要理、每天清晨在圣女玛尔大之家的弥撒圣祭讲道。 教宗的讲话言简意赅、直入我们每个人的内心深处。他 的话不需要任何评论或者理论说教,只要认识了解、反思默 想足以

IN CAMMINO CON PAPA FRANCESCO
Con questo blog vorremmo mettere in circolazione, entro una settimana, anche in cinese,
le parole che Papa Francesco ci regala all’Angelus di ogni domenica, nella Udienza del Mercoledì, e nelle celebrazioni quotidiane di Santa Marta.
Papa Francesco parla in maniera chiara e diretta, parla al cuore di ognuno di noi. Le sue parole non hanno bisogno di commenti o teorie, ma di essere conosciute e meditate.
HOME - 主页     FOTO - 照片     RICERCA - 搜索     MOBILE - 移动

博客归档 - Archivio blog

Angelus
三钟经


Regina Coeli
天皇后喜乐经


Biografia
生平简历


Costituzioni Apostoliche
宗座宪章


Discorsi
讲话


Encicliche
通谕


Esortazioni Apostoliche
宗座劝谕


Interviste
采访


Lettere
书信


Lettere Apostoliche
宗座书函


Messaggi
文告


Motu Proprio
自动诏书


Omelie
弥撒讲道


Preghiere
祈祷


Santa Marta
圣女玛尔大之家


Udienze
周三公开接见


Viaggi
出访


Servizi
服务


SPECIALE TERRA SANTA
圣地专题报道


在中国的讯息
Scritto da Gigi Di Sacco
il 12 06 2018 alle 16,06

Discorso, 09/06/2018

0

Leader del mondo energetico, abbiate cura dei poveri e dell’ambiente

Nel mondo globalizzato e alla ricerca di nuove fonti di energia, oltre un miliardo di persone non ha l’elettricità. Eppure i poveri sono le prime vittime del riscaldamento globale. “Energia pulita” ed “energia per tutti”, insieme al rispetto dell’ambiente: la proposta di papa Francesco al Simposio su “Transizione energetica e cura della Casa Comune”.

 


Papa Francesco– Mettersi al servizio “di due grandi fragilità del mondo odierno: i poveri e l’ambiente”, praticando una “leadership” che sia “a favore della famiglia umana” e capace di “audace immaginazione”. È l’invito che papa Francesco ha rivolto stamane a diversi dirigenti del settore petrolifero, del gas naturale e di altre attività imprenditoriali collegate all’energia radunati nella Sala Clementina. Il raduno ha concluso un simposio di due giorni promosso dal Dicastero per il servizio dello sviluppo umano integrale e dall’Università di Notre Dame - Mendoza College of Business, in Notre Dame, Indiana (U.SA.) Il tema del simposio era “Transizione energetica e cura della Casa Comune”, in cui si mescolano temi sulle nuove fonti energetiche e temi ecologici cari a Francesco, e sviluppati nell’enciclica “Laudato si’”.

Il pontefice ha tratteggiato i valori della globalizzazione (“le nostre società sono sempre più interconnesse”), ma anche i rischi che la “sete” di energia produce: divisione fra ricchi e poveri, conflitti, squilibri ambientali. Occorre trovare “energia pulita”, “energia per tutti”, nel rispetto della natura.

Dopo aver constatato il fallimento dell’Accordo di Parigi sul clima, Francesco si appella alla “responsabilità d’impresa” e alle “motivazioni etiche” per “per incamminarci verso una transizione energetica globale con un senso di urgenza”.

L’urgenza è dovuta anzitutto al fatto che al mondo vi sono ancora oltre un miliardo di persone che non gode dell’elettricità. Allo stesso tempo, a causa dei cambiamenti climatici, “sono i poveri a soffrire maggiormente delle devastazioni del riscaldamento globale, con le crescenti perturbazioni in campo agricolo, l’insicurezza della disponibilità d’acqua e l’esposizione a gravi eventi meteorologici”.

“La transizione verso l’energia accessibile e pulita – ha aggiunto - è una responsabilità che abbiamo verso milioni di nostri fratelli e sorelle nel mondo, verso i Paesi poveri e verso le generazioni che verranno”.