聆听教宗方济各
我们将通过这一博客,在一周之内发表教宗方济各讲话 的中文版、教宗每主日的三钟经祈祷讲话、周三例行公开接 见要理、每天清晨在圣女玛尔大之家的弥撒圣祭讲道。 教宗的讲话言简意赅、直入我们每个人的内心深处。他 的话不需要任何评论或者理论说教,只要认识了解、反思默 想足以

IN CAMMINO CON PAPA FRANCESCO
Con questo blog vorremmo mettere in circolazione, entro una settimana, anche in cinese,
le parole che Papa Francesco ci regala all’Angelus di ogni domenica, nella Udienza del Mercoledì, e nelle celebrazioni quotidiane di Santa Marta.
Papa Francesco parla in maniera chiara e diretta, parla al cuore di ognuno di noi. Le sue parole non hanno bisogno di commenti o teorie, ma di essere conosciute e meditate.
HOME - 主页     FOTO - 照片     RICERCA - 搜索     MOBILE - 移动

博客归档 - Archivio blog

Angelus
三钟经


Regina Coeli
天皇后喜乐经


Biografia
生平简历


Costituzioni Apostoliche
宗座宪章


Discorsi
讲话


Encicliche
通谕


Esortazioni Apostoliche
宗座劝谕


Interviste
采访


Lettere
书信


Lettere Apostoliche
宗座书函


Messaggi
文告


Motu Proprio
自动诏书


Omelie
弥撒讲道


Preghiere
祈祷


Santa Marta
圣女玛尔大之家


Udienze
周三公开接见


Viaggi
出访


Servizi
服务


SPECIALE TERRA SANTA
圣地专题报道


在中国的讯息
Scritto da Gigi Di Sacco
il 02 05 2017 alle 16,43

Regina Coeli, 23/04/2017

0

Prima missione della Chiesa è perdonare

Nella domenica della Divina Misericordia, il Papa sottolinea che la violenza, 

il rancore, la vendetta non hanno alcun senso e chi nutre tali sentimenti ne resta vittima. 


Papa Francesco-Dobbiamo a san Giovanni Paolo II – ha ricordato Papa Francesco – la scelta nell’Anno 2000 di dedicare alla Divina Misericordia questa domenica, chiamata una volta in albis, in riferimento alla veste bianca, alba, indossata per una settimana da quanti avevano ricevuto il Battesimo nella Veglia pasquale.

"E’ vero, è stata una bella intuizione! Da pochi mesi abbiamo concluso il Giubileo straordinario della Misericordia e questa domenica ci invita a riprendere con forza la grazia che proviene dalla misericordia di Dio".

Ha rievocato il Papa dal Vangelo domenicale, le parole di Gesù risorto, apparso ai discepoli riuniti nel cenacolo “a coloro a cui perdonerete i peccati, saranno perdonati”

"Ecco il senso della misericordia che si presenta proprio nel giorno della risurrezione di Gesù come perdono dei peccati".

Primo compito, trasmesso da Gesù alla Chiesa è “la sua stessa missione di portare a tutti l’annuncio concreto del perdono”.

"Questo segno visibile della sua misericordia porta con sé la pace del cuore e la gioia dell’incontro rinnovato con il Signore".

La misericordia alla luce della Pasqua, diviene “vera forma di conoscenza” del mistero che viviamo”, che si aggiunge ai sensi, all’intuizione, alla ragione e altre forme.

"Bene, si può conoscere anche attraverso l’esperienza della misericordia!"

La misericordia “apre la porta della mente…”

“..per comprendere meglio il mistero di Dio e della nostra esistenza personale.Fa capire che la violenza, il rancore, la vendetta non hanno alcun senso, e la prima vittima è chi vive di questi sentimenti, perché si priva della propria dignità”.

La misericordia "apre anche la porta del cuore…"

"...e permette di esprimere la vicinanza soprattutto con quanti sono soli ed emarginati, perché li fa sentire fratelli e figli di un solo Padre".

“Favorisce il riconoscimento di quanti hanno bisogno di consolazione e fa trovare parole adeguate per dare conforto”.

"La misericordia riscalda il cuore e lo rende sensibile alle necessità dei fratelli con la condivisione e partecipazione".

“Impegna tutti ad essere strumenti di giustizia, di riconciliazione e di pace”, ha raccomandato Francesco.

“Non dimentichiamo mai che la misericordia è la chiave di volta nella vita di fede, e la forma concreta con cui diamo visibilità alla risurrezione di Gesù”.

Dopo la preghiera mariana, il Papa ha reso omaggio alla figura di Luis Antonio Rosa Ormières, fondatore nel XIX secolo della Congregazione delle Suore dell’Angelo Custode.  

"Il suo esempio e la sua intercessione aiutino in particolare quanti lavorano nella scuola e nel campo educativo".

Infine i saluti ai numerosissimi fedeli e turisti raccolti in piazza San Pietro, tra questii partecipanti alla ‘Corsa per la Pace’, in partenza una staffetta per raggiungere Wittenberg in Germania.